I macchinari per estetica solo difficili da reperire

Estetica

Il noleggio macchinari per estetica può rappresentare una soluzione indicata per un centro dedicato al trattamento della cellulite: gli interventi che possono essere messi in pratica per risolvere questo inestetismo, che è a tutti gli effetti anche un problema di salute, sono molteplici, a cominciare dai massaggi linfodrenanti. Certo è che in molti basi c’è bisogno dell’aiuto della tecnologia: così, si ricorre alla carbossiterapia, che offre l’opportunità di migliorare la circolazione del sangue attraverso l’utilizzo dell’anidride carbonica. Invece che introdurre ossigeno, infatti, si immette anidride carbonica, in modo tale che sia essa stessa a richiamare ulteriore ossigeno: un procedimento che serve a rallentare il progredire della cellulite quando essa è identificata nello stadio 1 o nello stadio 2.

Un altro rimedio che può essere scelto è rappresentato dalla mesoterapia, che si basa sull’iniezione sotto pelle di un insieme di farmaci il cui compito è quello di intervenire sull’alterazione vascolare che determina il processo di infiammazione che caratterizza la cellulite. Coloro che cercano informazioni a proposito del noleggio macchinari per estetica, poi, possono essere interessati agli effetti benefici che vengono garantiti dal vacuum abbinato alla radiofrequenza: in pratica, sulle zone interessate dalla cellulite viene passato uno strumento simile a un aspirapolvere i cui rulli generano una sorta di effetto sottovuoto. Ne deriva un massaggio meccanico grazie a cui viene assicurato un drenaggio appropriato sia a livello venoso che a livello linfatico.

Nell’apice, il rullo effettua anche la radiofrequenza, la quale serve a conferire alla cute un effetto tensore. I setti fibrosi che stanno cominciando a comparire vengono rotti dai rulli e dalla loro azione meccanica, così che l’aspetto della cute risulti più gradevole. Vale la pena di ricordare, in ogni caso, che questo procedimento non agisce sulle cause della cellulite, e cioè sull’alterazione del microcircolo, ma si limita semplicemente ad alleviare i suoi effetti visibili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *